Dichiaro che le opere che espongo e vendo in maniera occasionale e saltuaria sono esclusivamente frutto del mio ingegno ed hanno carattere creativo e ricadono nella categoria appartenente all'articolo 04, comma2, lettera H del D.Lgs. 114/ 31.03 (ex "art.61")






lunedì 14 agosto 2017

CIELO E FIORI

Non potendo andare in vacanza per svariati motivi in questo periodo, ma spero di rifarmi nei prossimi mesi, stavo trascurando un po' la mia passione per la fotografia e così nei giorni scorsi mentre sono uscita con Spanke dal balcone di casa




ho dedicato un po'di tempo anche a questa mia passione scattando qualche foto al cielo che offre sempre ottimi spunti.
Naturalmente anche i fiori offrono la possibilità di scattare molte fotografie e avere un bel ricordo di questa bollente estate










UNA CAGNOLINA PER UN AMICO SPECIALE

A fine luglio un mio caro amico ha festeggiato il compleanno e abitando lontano non ho potuto mangiare la torta con lui ma gli ho spedito questa cagnolina come regalo essendo un amante dei cani e dei peluche. Che dite non è simpatica?
Finito il wip delle stelline natalizie ne confezionerò una anche per me e chissà che non ne prepari altre da regalare a Natale a qualche amica.

venerdì 4 agosto 2017

STELLINE DI NATALE NUOVO WIP

Nuovo wip in corso così almeno non penso troppo a tutti i problemi che mi circondano : sto iniziando a pensare al Natale e voglio fare un piccolo pensierino anche alle segretarie e agli infermieri del day hospital dell'ematologia che hanno sempre un sorriso, un incoraggiamento e taaaaanta pazienza con noi pazienti. Ho già tagliato queste stelline e le sto imbottendo poi passerò a realizzare i cappellini. In realtà è una creazione che ho fatto pure lo scorso anno per il mercatino natalizio della parrocchia ma mi piace molto e si realizza velocemente.

 Eh si perché devo sempre considerare che in pochi giorni qualcuno chieda di vuotare casa perché la compra e poi devo pensare anche ad altri regali per le amiche che mi sono sempre vicine e anche a qualcosa per il mercatino della parrocchia oltre al fatto che a ottobre potrebbero riprendere le supplenze. Come vedete il lavoro non mi manca ma con questo caldo non riesco a rendere tanto però piano piano riuscirò a terminare tutto.

LE TERAPIE CONTINUANO E CHE CALDO!!!

Eccomi qui chiusa in casa con il condizionatore acceso che fatica pure lui a rinfrescare casa. Caspiterina ma quanti anni erano che non veniva un'estate così bollente!!!Negli ultimi giorni abbiamo superato i 40 gradi e gestire tutte le varie questioni diventa molto più difficile.

Le mie terapie stanno continuando e questo è il quinto ciclo. Per ora sto ancora abbastanza bene anche se mi stanco più facilmente e il morale sembra un'altalena visto che ogni volta che c'è uno spiraglio di tranquillità ecco che qualcuno lo deve spegnere... la buona notizia è che per adesso l'autotrapianto è stato scongiurato e non dovrò passare un mesetto in ospedale in isolamento e fare la "cura del purè" come 10 anni fa; la notizia meno Buona è che dovrò continuare la chemioterapia non so per quanto tempo e  dovrò riuscire a conciliare ben presto con la ripresa delle supplenze alle quali proprio non voglio rinunciare.
In casa per tutto il resto regna il solito caos ma uno dei miei fratelli, io e mia mamma stiamo cercando di spingere in tutti i modi possibili le istituzioni predisposte a trovare una soluzione definitiva in breve tempo visto che non si sa perché non sembrano in grado di concludere qualcosa che salvaguardi non solo mio padre ma anche noi che ormai siamo allo stremo della resistenza sia psicologica che fisica dato che lui sta diventando pure aggressivo nei nostri confronti. È proprio vero che certe malattie distruggono più i familiari che gli ammalati stessi...

venerdì 28 luglio 2017

FINITO IL QUADRO A OLIO

Prendere in mano colori e pennelli per finire il quadro che ho iniziato qualche tempo fa mi ha ridato la voglia di riprendere in mano di nuovo i miei hobbit.  Questo quadretto che rappresenta un faro al tramonto lo regalerò alla mia vicina di casa per essermi sempre stata vicina nei momenti difficili e per avermi viziato con tutti i suoi manicaretti culinari.
Il quadro tutto sommato mi piace anche se le linee del farò non sono proprio perfette perché con le terapie mi tremano le mano.
Ho scelto  il faro perché per me rappresenta uno dei posti dove ci si può fermare nei momenti più difficili per riflettere su quale scelta fare per affrontare i veri problemi della vita. È un posto che ti fa sentire sicuro, che ti protegge e ti aiuta con le sue luci ad affrontare il tuo lungo viaggio della vita. Spero che alla mia vicina piacerà ma fino a quando non venderemo la casa non glielo consegnerò quindi dovrebbe passare ancora un pochino di tempo dato che  ho più l'impressione che venga gente più con l'idea di curiosare ben sapendo che il prezzo non è trattabile.
Voi che ne pensate del mio quadro? piacerà anche se non troppo preciso?
nel frattempo ho iniziato un nuovo wip natalizio che vi spiegherò nel prossimo post. adesso vi auguro una buona notte ricca di bellissimi sogni

venerdì 21 luglio 2017

ALF E AROON

Sono nati due nuovi folletti in previsione del prossimo Natale. Saranno i regali per due dottoresse che mi seguono da tanto tempo in ematologia e che in questa nuova battaglia mi stanno sostenendo tantissimo anche per affrontare i vari problemi familiari che mi circondano.
Li ho chiamati Alf e Aroon, due simpatici nomi svedesi che mi sono sempre piaciuti.
Adesso ho trovato alcune idee da realizzare per il prossimo Natale e per il compleanno di un carissimo amico dato che mi sono accorta che ago e filo mi aiutano a non pensare a tutti imiei problemi.

lunedì 10 luglio 2017

SONO IN PANICO E STANCHISSIMA

Ciao angolino del mio sfogo rieccomi qui più spaventata che mai!!!
Ho finito il terzo ciclo di terapie abbastanza bene ma ho dovuto ritardare l'inizio del quarto perché i miei globuli bianchi si sono stancati di lottare e si sono abbassati un pochino troppo. Per stimolarli un po '  ho dovuto fare due iniezioni e altre due dovrò farle alla fine del quarto ciclo. La dottoressa poi ha pronunciato quella parola che temo così tanto: trapianto... si parla di settembre e io invece voglio tornare a fare le supplenze a settembre... e poi con mio padre ancora a casa sarebbe il caos più totale per la sua gestione considerando che anche la mamma non sta bene e non riuscirebbe certo a venire in ospedale tutte le volte che vorrebbe e si sa su alcuni dei miei fratelli non posso certo contare. Alcuni vorrebbero già sapere quanto ancora dureranno le terapie ma soprattutto quando potranno scaricare tutta l'assistenza di mio padre su di me. E a loro chi dice che io torni ad accettare e sia comunque in grado di rifarlo? Io invece voglio ricominciare la mia vita anche se in modo diverso, più tranquilla e decisa a fare tanti cambiamenti che a molti non saranno graditi.
Il caldo poi continua a peggiorare la situazione perché mi abbassa pure il potassio e mi sento molto spesso stanca e debilitata.  A volte mi chiedo come ho fatto a superare così bene i primi tre cicli perché il quarto si sta presentando più pesante e difficile. Sicuramente il caldo non aiuta ma anche tutte le tensioni che ci sono in casa per colpa di chi mi vorrebbe solamente  succube delle situazioni hanno il loro peso. Eh sì sono davvero stanchissima e il pensiero che la dottoressa abbia già fissato l'inizio del quinto ciclo non mi aiuta...

martedì 27 giugno 2017

VANNO TUTTE STORTE

Eh sì vanno proprio tutte storte!!!😢 Abbiamo messo in vendita la casa per riuscire ad avere la possibilità di inserire in struttura mio padre che a causa della sua malattia sta diventando sempre più ingestibile a casa e avevamo trovato una coppia molto interessata. Ha fatto fare tutte le pratiche per ottenere il mutuo, la filiale della città ha detto che era tutto in ordine e che sarebbe stata solo questione di tempo per avere il via libera dalla sede centrale e invece...invece ecco l'inaspettato no.😦
In più si viene a sapere che l'amministratrice di sostegno di mio padre ha ottenuto il via libera dal giudice tutelare per inserirlo in struttura solo in convenzione, cosa che non potrà mai avvenire visto che occorrono dei documenti che due dei miei fratelli non concederanno mai. Così alla fine della storia toccherà ancora a me occuparmi di mio padre nelle ore di permanenza a casa nonostante non potrei farlo per il mieloma multiplo è subire i suoi scatti violenti😨😨😨😵😵😵 sempre più frequenti e sentirmi praticamente in prigione...😢😭😭
Contavo molto sul fatto di aver venduto la casa e che entro luglio mio padre entrasse in struttura per poter finire più tranquilla le terapie e organizzare con calma il trasloco in un appartamento carino che avevamo già visto ed era in una posizione ottimale anche a mezzi e servizi. Certo non smetteremo di cercare altri compratori ma tutto come al solito si complica e qualcuno che non vuole ne che inseriamo mio padre in struttura ne che vendiamo la casa gongola e continuerà a criticare senza però assumersi davvero le proprie responsabilità.
Vanno sempre tutte storte!!!!😢😭😭😭😭 E io inizio a cedere....

UN NUOVO PIO PIO

Ebbene sì nonostante tutti i problemi familiari mi sono cucita un simpatico Pio Pio tutto per me dove appena tornerà il fresco metterò qualche caramella e cioccolatino da spiccare ogni tanto.
Di solito quello che creo lo regalo ma stavolta ho deciso di fare un regalino a me stessa e da ora in poi farò una copia di tutto ciò che cucio anche per me. Sto già partendo con due gnometti simili a quelli fatti lo scorso inverno da regalare alle dottoressa che mi seguono in ematologia poi si vedrà.  Di sicuro c'è che lo scatolone con il materiale del cucito sarà uno degli ultimi a essere fatti.

UNO STOP INATTESO

Oggi giornata di controllo in ematologia ed è  arrivato uno stop inatteso all'inizio del quarto e spero ultimo ciclo di terapie. Il prelievo di controllo ha rilevato un abbassamento dei globuli bianchi e quindi domani e giovedì dovrò fare due iniezioni per stimolare un pochino la crescita e venerdì rifare il prelievo sperando di poter ricominciare le terapie la prossima settimana. Ecco la stanchezza degli ultimi tempi a cosa era dovuta oltre che al caldo eccezionale degli ultimi giorni!!!
Questa notizia un pochino mi spaventa perché i globuli bianchi sono fondamentali per evitare le infezioni e dovendo assistere spesso e volentieri mio padre perchè uno dei miei fratelli avvisa sempre all'ultimo momento che non può venire a cambiarlo, sono molto più a rischio di trasmissione di infezioni e virus. Il problema è che concretamente chi dovrebbe aiutarmi in questo lungo periodo dimostra solo molta indifferenza e anzi fa di tutto per riuscire ad arrivare a una soluzione positiva per tutti.

venerdì 16 giugno 2017

CHE CALDO!!! E INTANTO LE TERAPIE CONTINUANO

Che caldo!!!! Siamo solo a giugno e abbiamo già le temperature di fine luglio. Speriamo si rinfreschi un pochino nei prossimi giorni....
Anche Spank non ama molto il caldo e in cortile non corre molto e cerca l'ombra.
Nel frattempo le mie terapie continuano e ormai sono alla fine del terzo ciclo. Non mi sembra quasi vero perché non ho avuto grossi effetti collaterali tanto che qualcuno non crede che siano davvero sedute di chemioterapia. Un pochino la colpa è anche mia, non so mai approfittare della situazione e dovendo anche preparare un trasloco cerco di fare tutte le cose che facevo prima. Spero solo di non pentirete e di non crollare tutta in una volta....

giovedì 8 giugno 2017

CONTINUANO LE TERAPIE E INIZIANO GLI SCATOLONI

Buon pomeriggio a tutti!!!
Oggi quarta seduta di terapie del terzo ciclo, non mi sembra vero di sopportare abbastanza bene le terapie tanto che alcune persone stentano a credere che le stia facendo. Ieri e oggi ho avuto come compagni di camera due signori che non stavano per niente bene, molto provati tanto da far fatica a stare in piedi e svegli e mi sono venute in mente alcune cose: oh caspita che caos sarebbe in casa per seguire il papà se io fossi in quelle condizioni, mi devo ritenere fortunata a riuscire a fare la mia solita vita anche se con i ritmi un pochino più lenti, due dei miei fratelli che dicono che non sono poi così pesanti le terapie vedessero cosa possono provocare ma si sa chi non vuole ammettere la realtà non lo farà mai... per loro esistono solo i problemi che interessano a loro. Comunque sono contenta di come il mio organismo sta reagendo e spero di finire presto questa battaglia.
In questi giorni sto iniziando a preparare qualche scatolone per l'ormai prossimo trasloco, li devo preparare da sola e fare in modo che mio padre a causa della sua malattia non se ne accorga e devo dire che è una bella occasione per disfarsi di tante cose inutili e che non si utilizzano mai oltre che per trovare vecchi ricordi che credevo di non avere più.  Quando toccherà alla mia libreria ne usciranno delle belle perché so di avere ancora dei libri della scuola superiore e delle medie e oggetti degli anni 80 -90...

lunedì 5 giugno 2017

FESTIVAL DEI GUFI - GRAZZANO VISCONTI

Sono innamorata dei gufi!!! Per me rappresentano la saggezza e naturalmente non potevo mancare al Festival dei gufi che si tiene a Grazzano Visconti un bellissimo borgo in provincia di Piacenza. Quest'anno avevo paura di non riuscire ad andarci sia per i problemi di salute che familiari (sarebbero molto meno se ci fosse più collaborazione da parte di alcuni dei miei fratelli) e invece con un pizzico di testardaggine e di organizzazione ci sono riuscita.

Il borgo ormai lo conosco a memoria ma offre sempre bellissimi spunti per le fotografie e il mercatino invece ogni volta si arricchisce di bellissime creazioni artigianali che sono ottime idee per arredare la casa o fare dei regali.
Adesso vi mostro taaante fotografie scattate sabato sia nel parco che del mercatino (peccato che alcuni banchi non lasciassero fotografare, non credo che molta gente sia in grado di copiare le idee e anche se fosse non mi preoccupererei perchè la qualità si vede sempre)


































E a settembre se ci sarà il festival dei gatti tornerò in questo bellissimo borgo